I vini / Autoctoni

Gleris (Friulano)

Vino dalla imprescindibile territorialità ,che trova conferma ogni annata nelle nostre vigne tanto da essere per noi “irrinunciabile”. Coltivato da secoli in Friuli ,nelle annate favorevoli rivela un tipico e piacevolissimo retrogusto di mandorla . Di colore paglierino , profumo delicatamente aromatico, sapore asciutto all’ingresso e nel finale ma inconfondibilmente morbido e vellutato . Gradevole anche fuori pasto e come aperitivo.
Accompagna bene antipasti leggeri , piatti a base di uova, minestre dal gusto semplice, pesce arrosto e alla griglia.

Servire a 10°C-12°C
"Gleris e Spessetz ...
i nostri vigneti storici"

Spessetz (Refosco dal Peduncolo Rosso)

Deve il suo nome al colore rosso che il peduncolo del grappolo acquista con la maturazione , vino di antica storia nelle terre friulane gradisce terreni poveri e aspri e riesce con le sue caratteristiche ad esprimere appieno le tipicità dei nostri territori.
Di un rosso denso e pieno con sfumature dai riflessi viola . Sincero e deciso di profumo vinoso giustamente tannico ma anche fresco e asciutto di retrogusto netto con una buona acidità , ottimo bevuto giovane ma ben si presta all’invecchiamento.
Adatto a piatto di selvaggina ma anche a carni saporite cucinate arrosto e al forno con salse gustose . Ottimo con formaggi stagionati.

Servire a 18°C- 20°C
"Gleris e Spessetz ...
i nostri vigneti storici"

Ribolla Gialla

La sua storia sembra risalire al 1300 , forse è il vitigno friulano più antico documentato , ama i terreni ghiaiosi , magri , asciutti . Bellissimi i suoi grappoli dagli acini grandi e pieni di un giallo miele intensissimo . Nel bicchiere porta il brillante colore del sole , sentori di fiori e frutta verde, gusto secco con una leggera acidità che è la sua nota più caratteristica , ottima la struttura piena e decisa.
Perfetto per l’aperitivo , antipasti di pesce crudo, piatti di crostacei e frutti di mare , piatti di funghi , creme e vellutate di stagione.

Servire a 10°C-12°C

Cabernet Franc

Nasce in Francia nella zona di Gironda ma è in Italia e soprattutto nelle terre del Friuli che trova il terreno a lui più vocato . Caratteristici i suoi grappoli dal colore blu con acini piccoli e con buccia robusta dalla lenta maturazione. Prezioso e brillante il colore dalle trasparenze del rubino con orli violacei . Profumo ampio e penetrante in cui si riconosce la nota erbacea del fieno appena tagliato più spiccata nel vino giovane, ricorda la viola e il glicine diventando molto più fine ed etereo con l’invecchiamento.
Di notevole spessore il gusto, asciutto e diretto di grande carattere , trasmette sensazioni calde dalla spiccata personalità.
Ideale con piatti di cane di maiale , anatra , arrosti di pollame e formaggi a pasta dura.


Servire a 18°C-20°C